giovedì 28 giugno 2012

emilie floge, fammi un baffo!



nell'ipotetico e quanto mai presuntuoso caso vi fosse chiesti che fine avessi fatto, ho portato la mamma a festeggiare il 150° compleanno di Klimt a Vienna.
occasione imperdibile: 9 mostre splendidamente allestite; se ancora non sapete dove andare in vacanza ed amate l'arte del primo Novecento, Vienna è la città che fa per voi! Potreste avere la possibilità di ammirare il Fregio di Beethoven ad un metro di distanza, guardando negli occhi il mostro Tifeo e tormentandovi con il Dolore Struggente, e gioire del bacio dedicato all'Umanità, insieme al coro angelico ... oppure rimanere abbacinati dalla luce che emana il corpo dell'Antico Egitto negli affreschi del Kunsthistorisches Museum, anche loro visibili da vicino.
eppoi c'è Vienna, Vienna tutta, con la sua tradizione socialdemocratica e la sua educazione, con  le sue strade nitide e la sua efficienza nei servizi, con i suoi parchi ed i suoi caffé ...
vabbé, sono una donna innamorata ...
ritornate in Italia, sono stata accolta dai cessi dell'areoporto di Roma: puzza tremenda, 2 bagni funzionanti su 5 ed un festone di carta igienica usata che si è appiccicato alla suola delle scarpe.
tanto per non farsi illusioni!
sarà possibile chiedere asilo politico ad una città?

14 commenti:

gattasorniona ha detto...

Gatta, ma che meraviglia. Non metto piede a Vienna da una quindicina d'anni, quasi quasi ci facciou pensiero... (ps A volte penso che emigrare non sia sufficiente e che ci voglia l'asilo politico... )

pyperita ha detto...

Penso che prima che le mostre finiscano ci torniamo. Come dici tu, davvero un'occasione imperdibile.

Paolo ha detto...

Quanto mi piacerebbe...La mia generazione non viaggiava per miseria, poi non ho viaggiato per il troppo lavoro e ora non viaggio per il poco fiato.
M'è rimasto Parigi e San Marino, non è un granché. Però mio guardo Klimt ( e Passepartout...)

antonypoe ha detto...

:) sfido io! gli austriaci sono 4 gatti. qui inoltre abbiamo una varietà di specie animali non indifferente

leggerevolare ha detto...

asilo politico in altro paese, vorrai dire... ma forse al nord qualcosa è cambiato.

Acrostico ha detto...

Eppure l'Italia non è malaccio: è l'ideale per chi ama i tassiti, le troie e la bellezza immeritata

nellabrezza ha detto...

azz! bellissimo ! lo sapevo di queste mostre del 150°, e non sono mai stata a Vienna...poi mi è passato di mente...
ci farò un pensierino per l'autunno !! ma dimmi, sono da vedere tutte e 9 ??

Linda ha detto...

Klimt per la tua mamma e con la tua mamma. Immagino che bel soggiorno e che felicità per entrambe!

gattarandagia ha detto...

@nellabrezza, sarebbero da vedere le 9 ed anche gli altri musei, in effetti, roba da passarci settimane! Definirei "necessarie", oltre le due mostre che ho citato nel post (ed il K.M. offre anche una raccolta di Bruegel che il mondo si sogna: 14 dipinti su 52 esistenti!) anche quella al Belvedere ed al Leopold. Ma Vienna è una città che incanta ...
@acrostico, tassisti? tassati? parassiti? ce n'è comunque in abbondanza da amare ...
@leggerevolare, ottimismo della volontà?
@antony, dici allora che una gatta più o una meno non farebbe differenza per Vienna e potrei rifugiarmi lì?
@paolo, Vienna è una città a misura di persona, anche anziana: mia madre è diabetica, mezza cecata, un po' claudicante ed ha 80 anni. Con la possibilità di riposarsi, i mezzi pubblici comodi che passano di frequente, bagni pubblici pulitissimi (e spesso griffati da architetti della Secessione!), al tuo posto un pensierino ce lo farei ...
@pyp, vale davvero la pena, c'è ancora tanto da vedere e moltissimo da rivedere!
@gatta, ogni volta che mi trovo davanti al Karl Marx Hof, mi viene un brivido a pensare a questa cittadella della resistenza e desidero fare parte di quella storia! pensaci seriamente e, se ti occorresse una guida ignorante, fammi sapere ;-)

gattarandagia ha detto...

@linda, felicità, certo.
ed un po' di fatica per adeguarsi l'una all'altra ... ma va benissimo così!

Renata_ontanoverde ha detto...

l'Austria è un gran Paese, che stiamo ancora rimpiangendo perché la nostra vera Patria ci ha vilipesi e ancora ci sta trascurando!
Una sana leggera invidia, ma tengo stretto il biglietto per Venezia questa settimana dovrei andare a vedere la mostra di Klimt lì!
Vedo un po' come mi butta!

gattarandagia ha detto...

@renata, eccola lì l'austroungarica che sprizza fuori!
buon Klimt!

danis ha detto...

Mia madre mi portava a Lourdes a vedere la Madonna e dai fratelli ebrei che poco mi piacciono...Qui Maria fu annunciata di una divina gravidanza. Te faccio studià er catekismo!
baci.

Mostra.

gattarandagia ha detto...

@danis, la mia mamma dice sempre "ma tu guarda la madonna!"
io guardo, guardo ... ma non vedo mai niente!