venerdì 20 aprile 2012

stanchezza

ai figli di quella povera crista, già in croce per una malattia devastante, arrivano i risultati delle sue analisi del sangue, ordinari e periodici controlli: improvvisamente transaminasi alle stelle, altri valori, sempre collegati alle funzioni epatiche, sballatissimi, indici impazziti che stanno a puntare fermi il dito su un'epatite fulminante o su un cancro al fegato ...
sprofondiamo nell'angoscia: non era sufficiente uno stato vegetativo senza ritorno? per chiudere in bellezza sta vita massacrata, era proprio necessario dover soffrire per un tumore e di quelli cattivi?
consulto con lo specialistone, che toglie l'alimentazione (ha una certa tossicità, pe' nun fasse manca' gnente), prescrive flebo (e vai con la flebite ad entrambe le braccia!) e manda l'ecografo per localizzare il mostro.
niente.
non si vede niente.
ci viene un dubbio e facciamo rifare le analisi: normali, le solite cose, un po' di anemia, un'infezioncella da qualche parte che fa salire la VES e diminuire i globuli bianchi, ma di poco, transaminasi perfette, in linea con tutti gli esami precedenti e con le rilevazioni degli specialisti.
forse qualcuno, al laboratorio, chiacchierava al telefono al momento di etichettare i campioni o doveva parlare con gli insegnanti dei figli o era stato lasciato dal partner ... so' problemi, so'! ti confondono ...
a parte i 700 euri che se ne sono andati per un'emergenza che non c'era (si cura chi può, gli altri crepino!), a parte l'incredibile, irrazionale sospiro di sollievo che abbiamo provato, ritornando alla routine mostruosa ma ormai familiare della cura di una persona ridotta ad un vegetale ospedalizzata in casa, c'è una cosa che mi angustia ...
da qualche parte a Roma c'è qualcuno che muore e forse invece sta festeggiando un miracolo.

6 commenti:

antonypoe ha detto...

forse :)
sarà una strana festa. ciao

yetbutaname ha detto...

un finto miracolo, che lo lascerà morire illuso e contento (purché non debba aspettare abbastanza da capacitarsi)
ciao ga'

Gatta Sorniona ha detto...

Gatta, non so cosa dirti, non mi vengono le parole. Davvero una strana festa dove non c'è quasi niente da festeggiare. Un abbraccio.

Renata_ontanoverde ha detto...

in effetti la disperazione ha dato una tregua... se va avanti così bene non sta di sicura in barba alle analisi che avrà ricevuto! un momento di effimera illusione!

leggerevolare ha detto...

cazzo... che storia!!

Flo' ha detto...

e questo è davvero il dramma che secondo me si ripete!